Proposta indecente

Roma -

In data 23 giugno u.s. si è svolto l’incontro di trattativa sul FUA 2006, oltre alla discussione su altre tematiche, sollevate dalla nostra O.S. come:

  • Buono pasto a 7 €
  • Sistema di rilevazione presenze SIAP
  • Studio sulla dotazione dei servizi sociali (bar mensa ecc..) nella sede di Palermo, con requisiti e standards pari a quelli di via Baiamonti 

In premessa l’Amministrazione ha chiesto di accantonare provvisoriamente la controversia sugli oneri sociali dei Fondi 2003/2005, in attesa del parere dell’IGOP, e di trattare sulle somme attuali, con eventuale integrazione successiva, a controversia chiarita

La RdB ha ribadito che la certezza delle anomalie riscontrate è fin troppo evidente, per cui al di là del parere dell’IGOP procederà a brevissimo tempo per le vie legali. 

In merito al Fondo 2006 la Parte pubblica ha presentato delle proposte inaccettabili: incremento del Premio di Produttività Collettiva di appena 200 €, basato tra l’altro sulla riduzione delle indennità (quindi non un vero aumento), mantenimento della produttività individuale ( che pure sappiamo quale balletto clientelare ha generato nel passato), AUMENTO (!) delle Posizioni Organizzative (da 250 a 380 quote).

La RdB ha ritenuto tali proposte addirittura provocatorie,  in quanto alla luce dei dati e delle esperienze sul territorio è impensabile poter discutere di aumentare di appena 200 € l’importo della Produttività Collettiva ed aumentare in maniera irrazionale ed al di fuori di ogni logica il numero delle Posizioni Organizzative, che già ora sono esorbitanti rispetto al reale fabbisogno, e non sono altro che inutili elargizioni a funzionari, già pagati per espletare le mansioni che di fatto svolgono.

La RdB, in base al mandato del personale, che risposto IN MODO UNANIME al nostro REFERENDUM sulla drastica riduzione delle Posizioni Organizzative, ha individuato nel numero di 60 le Posizioni Organizzative REALMENTE giustificate rispetto ai criteri previsti dal Contratto Nazionale (alta specializzazione, elevata autonomia gestionale). Di queste 60 la maggior parte dovranno essere destinate alle sedi regionali.

Le somme così recuperate andranno ad incrementare il Premio Collettivo nella seguente Proposta sul FUA 2006 della RdB:

  • Premio Collettivo 1700 € (Quattordicesima di fatto)
  • Indennità unica nell’importo 700 € pro capite medi (da inglobare eventualmente nel Premio Collettivo eliminando così le disparità tra le varie indennità)
  • Posizioni Organizzative 60
  • Premio individuale soppresso
  • Recupero delle spese destinate ai TOC da addebitare nel Bilancio generale

Per quanto riguarda l’adeguamento del Buono pasto a 7 €, l’Amministrazione sostiene ancora di non ricevere i finanziamenti dal Tesoro, la qual cosa suscita delle riserve e delle perplessità, stante che già altri Ministeri hanno ricevuto da tempo le risorse ed erogano a regime al personale il dovuto. 

Sistema di rilevazione SIAP: in premessa la nostra O.S. ha richiamato l’Amministrazione al rispetto delle regole sindacali, che nello specifico prevedono il coinvolgimento delle OO.SS. in tali riorganizzazioni, laddove è prevista l’informazione preventiva e successivamente, se richiesto, l’incontro.

L’argomento si è potuto affrontare in maniera superficiale, perché al di là di segnalazioni”per sentito dire”, che mettono in evidenza alcuni contrasti con l’attuale Accordo sull’orario di lavoro, non si è potuto discutere proprio perché in attesa della dovuta dettagliata informazione. 

Pertanto, è stato chiesto il differimento dell’entrata in vigore del nuovo sistema già previsto per il 3 luglio p.v., in attesa dell’incontro in cui l’Amministrazione porterà elementi tecnici precisi sul nuovo sistema.

Per quanto riguarda l’ultimo punto il delegato di Palermo, ha richiesto alla parte pubblica di iniziare lo studio di un piano per l’attuazione di quanto richiesto, denunciando come la totale assenza dei servizi in una sede con circa duecento dipendenti, costituisce una grave carenza che si concretizza anche in una maggiore spesa per i lavoratori che devono utilizzare le strutture esterne. 

L’incontro si è aggiornato nel pomeriggio di martedì 28 giugno pv

Roma, 27 giugno 2006

RdB/PI Cdc


 

 

Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni :iscriviti alla mailing list

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni